Our drivers speak
Meet our Team
Liza
Angel brand harbinger & ambassador
Liza

Liza is Angel brand harbinger & ambassador

Nastya
Nastya is our summer intern
Nastya

Nastya is our summer intern

Alyona
will be your Angel during Moscow bar tour
Alyona

Speaking English and French, Alyona will be your Angel during the Moscow bar tour.

Kristina
Key Account Manager, formerly a teacher at a primary school
Kristina

After graduating from Moscow State Regional Institute of Humanities, Kristina worked as a teacher in a primary school but then joined Angel as a manager, later was promoted to a senior manager to streamline Angel’s English service and finally became Key Account Manager for corporate clients

Parvina
Sr. Manager, formerly a programmer, mother of 2
Parvina

Parvina is a Sr. Manager, formerly a programmer, mother of 2. Now Parvina is working on Muslim Moscow Tour.

Alexander
Sr. Manager, father of 4, a former TU-134 radio technician and Sr. Lieutenant. Alexander assumed a priest position in a cathedral
Alexander

Alexander is a former TU-134 radio technician and Sr. Lieutenantfather of 4. After studying Orthodox Christian Theology at St. Tikhon Orthodox University & working with Angel, he took a priest position in a cathedral.


 

Viaggio al Monastero della Santa Trinita di San Sergio e Serghiev Possad

San Sergio, il fondatore della Laura della Santa Trinità, nacque nel 1314 da una famiglia di devoti boiardi di Rostov Velikij.
A 23 anni, con suo fratello Stefano, Sergio si ritirò alla ricerca di solitudine presso la foresta.
Sopra una piccola collina chiamata Makovets costruì una piccola cella e una chiesetta dedicata alla santa Trinità del monastero che, sarebbe diventato uno dei più noti di tutta la Russia.
La difficile situazione storica contribuì alla crescita del Monastero della Santa Trinità.
Dopo essere diventato padre superiore del Monastero della Santa Trinità, san Sergio continuò la sua vita in modo austero e pio.
Nel 1380 il principe di Mosca Demetrio del Don giunse al Monastero della Santa Trinità dove san Sergio lo benedisse in vista della battaglia cruciale per la liberazione della patria dal giogo tartaro-mongolo.
Tutti i principi di Mosca ebbero una particolare devozione nei confronti del Monastero della Santa Trinità.
Il suo discepolo Nikon arrivò ancora giovane al Monastero della Santa Trinità perciò san Sergio lo mandò a compiere il noviziato al monastero Vysotsky. Nel 1375, Nikon fece ritorno al Monastero della Santa Trinità.
San Sergio morì all’età del 1392. Nikon divenne padre superiore del Monastero della Santa Trinità. Il discepolo e il suo maestro sono raffigurati insieme sulla stessa icona. Una icona simile ci accoglie anche all’ingresso del Monastero della Santa Trinità.
Nel 1408 il monastero fu devastato durante un raid di un'reparto di cavalleria tartara, per la sua attivita patriotica. Dopo la distruzione il Monastero della Santa Trinità fu ricostruito e ingrandito.
Nikon toccò ricostruire il Monastero della Santa Trinità.
Del 1422, quando Nikon era padre superiore del Monastero della Trinità Divina di San Sergio, in onore della canonizzazione di San Sergio, le reliquie di san Sergio furono disseppellite intatte e tre anni dopo fu costruita, questa volta in pietra, una nuova Cattedrale della Santa Trinità. Nella arcata dell’entrata principale del Monastero gli affreschi raffigurano scene della vita di San Sergio.
La Chiesa dell’Assunzione della Vergine fu costruita nel Monastero della Santa Trinità di San Sergio ai tempi dello zar Ivan il Terribile. I principali monumenti che compongono il Monastero della Trinità Divina di San Sergio furono costruiti nell'arco dei secoli tra il 1400 ed il 1700.
Nella cattedrale della Dormizione (1559-1585) e' custodito un sacro relitto: la bara di San Sergio (fatta da lui in persona). Fuori della cattedrale si trova la Tomba della famiglia dei Godunov. Lo zar Boris Godunov (1598 – 1605) fu il piu' generoso donatore del Monastero della Santa Trinità di San Sergio.
Il Monastero della Santa Trinità di San Sergio venne ampliato e circondato di muraglioni fortificati, diventando un'importante fortezza e parte del sistema difensivo che nel 1608-1610 riusci’ a resistere con successo all'assedio dei polacchi (1608-1610 l’esercito polacco assediò il Monastero della Santa Trinità di San Sergio). Durante l’assedio del Monastero della Santa Trinità di San Sergio dalle truppe polacche la campana della Chiesa del Santo Spirito servi’ da campana d’allarme.
I primi zar Romanov riconfermarono i diritti e privilegi del Monastero della Santa Trinità di San Sergio.
Nel 1730 il Monastero della Santa Trinità di San Sergio fu sede di un miracolo. Durante la recita di ferventi preghiere davanti all’icona della Vergine di Smolensk un salmodiante del monastero che aveva le braccia completamente paralizzate ricevette la grazia.
Nel 1742 la pia imperatrice Elisabetta Petrovna che spesso visitava il monastero vi istituì un seminario e due anni più tardi, nel 1744, insignì il monastero del titolo onorifico di laura - di Laura della Trinità Divina di San Sergio. La Laura della Santa Trinità di San Sergio è un monumento unico per quanto riguarda l’architettura di fortificazione dei secoli XVI e XVII.
Il Refettorio apparve alle fine del '600. Le nuove costruzioni dovevano dare al Monastero della Santa Trinità di San Sergio un volto piu' pittoresco e festoso. Nella Chiesa di Sergio di Radonezh pregano i frati e novizi del Monastero della Santa Trinità di San Sergio.
La piccola chiesa del Fra’ Michele prende il nome da un discepolo di San Sergio.
La chiesa barocca della Vergine di Smolensk è del 1745: è l'ultima delle chiese del Monastero della Santa Trinità di San Sergio ad essere stata costruita.
Il Campanile rappresenta il piu' importante monumento architettonico del ‘700 di questo monastero. L’obelisco installato nel 1792 a ricordanza degli eventi storici dei quali il Monastero della Santa Trinità di San Sergio fu iniziatore e partecipe.
Nel 1814, dopo il trasferimento alla Laura della Trinità Divina di San Sergio dell’Accademia di Teologia di Mosca, si iniziò a costruire, vicino al Palazzo dello Zar, un complesso di edifici per la scuola teologica.
San Antonio fu padre superiore del Monastero della Santa Trinità di San Sergio dal 1831 al 1877.
Prima della rivoluzione del 1917, quando La Laura della Trinità Divina di San Sergio venne chiuso, il campanile contava 42 campane. Ora di campane ce ne sono 25.
Nel Palazzo del Metropolita soggiorna il Patriarca di Mosca durante le sue visite alla Laura della Santa Trinità di San Sergio.
Nell'angolo sud-ovest del Monastero della Santa Trinità di San Sergio si trova il Palazzo dei Metropoliti, residenza del patriarca durante le sue visite alla Laura della Santa Trinità di San Sergio.
I pellegrini vengono ancora oggi al Monastero della Santa Trinità di San Sergio per riempire d'acqua santa le loro bottiglie.
La comunita di frati e novizi della Laura della Santa Trinità di San Sergio conta circa 200 persone.
Il Luogotenente della Laura della Santa Trinità di San Sergio e’ l’Arcivescovo di Serghiev Possad Feognost. Esiste anche la carica particolare di Archimandrita Supremo del Monastero della Trinita di San Sergio.
L’organo amministrativo della Laura della Santa Trinità di San Sergio e’ il Concilio Spirituale.